Energia
NASCE CURIT UMBRIA – Catasto Unico Regionale degli Impianti Termici PDF Stampa E-mail

Il controllo periodico e la relativa certificazione dell'impianto di riscaldamento sono elementi di fondamentale importanza per il benessere comune.

Una caldaia efficiente non solo garantisce il rispetto dell’ambiente ma anche la sicurezza domestica.

Nasce con questo intento CURIT, il Catasto Unico Regionale degli Impianti Termici, che sarà uno strumento in mano ai cittadini per conoscere, informarsi e controllare lo stato del proprio impianto termico.

Ogni cittadino avrà la possibilità di iscriversi al sito www.curit-umbria.it per:

-          Conoscere gli adempimenti normativi;

-          Informarsi sulla gestione della caldaia e consultare i dati del proprio impianto termico;

-          Cercare un tecnico che sia regolarmente iscritto al Curit.

 

Inoltre, si potrà accedere al servizio di sportello on line dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 18 contattando gli operatori al seguente numero 0742283100 oppure alla mail Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. .

* Articolo pubblicato nell’ambito del Programma generale di intervento della Regione Umbria denominato: informazione ed assistenza ai consumatori ed agli utenti 2013 – 3° intervento con l’utilizzo dei fondi del Ministero dello Sviluppo Economico.

 
NO AL REGISTRO DEI MOROSI PER LE BOLLETTE di ENERGIA E GAS PDF Stampa E-mail

COMUNICATO STAMPA

 

NO AL REGISTRO DEI MOROSI PER LE BOLLETTE di ENERGIA E GAS

LE ASSOCIAZIONI DEI CONSUMATORI SCRIVONO ALLE COMMISSIONI PARLAMENTARI   E CHIEDONO ALL'AUTORITA' DI BLOCCARE IL PROVVEDIMENTO

 

Le associazioni dei consumatori Assoutenti, Adiconsum, Adoc, Atroconsumo, Cittadinanzattiva, Codacons, Codici, Confconsumatori, MDC, Movimento Consumatori, Federconsumatori, Lega Consumatori,UNC;

 

hanno scritto alle  Commissioni X di Camera e Senato chiedendo di essere ascoltati per evitare l'introduzione nel nostro paese del “Registro dei Morosi del Servizio Elettrico e Gas”.

 

A seguito della decisione positiva delle commissioni competenti, l’AEEG ha elaborato e posto in consultazione pubblica un documento che illustra gli orientamenti dell’Autorità in merito all'istituzione ed al funzionamento di una banca dati dei morosi”, degli inadempimenti contrattuali dei clienti finali nel settore energetico (c.d. BICSE che rappresenta una implementazione del Sistema Informativo Integrato - SII ).

 

Il sistema BICSE ed i suoi contenuti, in un mercato che ad oggi registra forti criticità e contenziosi tra le aziende ed i clienti finali, non possono essere in maniera più assoluta condivisi dalle Associazioni dei Consumatori per le motivazioni che, in sintesi, vengono di seguito illustrate:

  1. 1) Pratiche commerciali scorrette e servizi non richiesti (fenomeno molto diffuso e segnalato da parte delle Associazioni all’AGCM, all’AEEG ed al Garante della Privacy) che generano numerosi contenziosi con i clienti finali;
  2. 2) Fatture emesse con dati di consumo stimati e non effettivi (principalmente nel settore power) che generano fatture con importi non corretti ed abnormi rispetto al consumo reale;
  3. 3) Garanzia della privacy;
  4. 4) Situazione economica contingente ;
  5. 5) Conseguenze abnormi della iscrizione della banca dati;

 

Se questo sistema dovesse essere introdotto, tutti cittadini che per vari motivi non risultino aver pagato una bolletta, rischiano di finire nella banca dati dei cattivi pagatori,  con tutte le conseguenze del caso come ad esempio l'impossibilità di attivare una nuova fornitura energetica o cambiare venditore. Lo stesso accadrebbe per le imprese.

Per tale motivo siamo fortemente contrari  all'introduzione del BICSE che garantirebbe solo le aziende, permettendo loro di ripulire i bilanci dalle morosità.

Morosità che in gran numero  vengono causate proprio dai  comportamenti scorretti verso gli utenti   oppure dalle inadempienze delle pubbliche amministrazioni.

In questo momento di forte crisi per le famiglie, riteniamo prioritario trovare meccanismi ulteriori di sostegno come la maggiore possibilità di fruizione dei Bonus Gas ed Energia.

 

 

Assoutenti, Adiconsum, Adoc, Atroconsumo,Cittadinanzattiva, Codacons, Codici, Confconsumatori, MDC, Movimento Consumatori, Federconsumatori, Lega Consumatori,UNC;

 
Enel: attenti alle e-mail truffa PDF Stampa E-mail

Enel informa che in questi giorni sta circolando, da un indirizzo apparentemente riferito ad Enel, una e-mail dal contenuto ingannevole. Con la promessa di ricevere un rimborso sulla bolletta, il destinatario è invitato a compilare un modulo con i propri dati personali. Questa e-mail non è stata inviata né da società del Gruppo Enel né da società da essa incaricate.

Si tratta di un tentativo illegale di estorcere i dati personali dei destinatari, simile a quelli più volte denunciati da Poste o istituti bancari. Seguendo infatti le istruzioni riportate, il cliente si collega al sito del truffatore e gli trasmette le proprie informazioni personali che potrebbero essere successivamente utilizzate in modo illecito.

Enel sta provvedendo a tutelarsi nelle sedi più opportune e invita chiunque riceva questo falso messaggio a non dar seguito alla richiesta di dati.

 
Parte la conciliazione Enel PDF Stampa E-mail

Con la firma di quest’oggi, tra Enel e le Associazioni dei Consumatori, si apre una nuova fase di tutela dei consumatori attraverso la procedura extragiudiziale della conciliazione. Tale procedura potrà essere richiesta sia dai consumatori del mercato vincolato sia da quelli del mercato libero (elettricità e gas). L’accordo appena raggiunto con le associazioni consumatori permetterà ai clienti di azzerare i costi relativi alle controversie con la società attraverso una procedura online.

Leggi tutto...
 
Mi illumino di meno! PDF Stampa E-mail

La Lega Consumatori di Perugia ha iniziato un programma di informazione per creare una nuova cultura del consumerismo, critico e sensibile, finalizzato a permettere alle famiglie di risparmiare energia sull’utilizzo degli elettrodomestici attraverso una serie di consigli utili che, oltre ad apportare benefici al bilancio familiare, aiutano anche a rispettare l’ambiente. La parola d’ordine di questo programma è risparmio energetico. La campagna di Lega Consumatori, inoltre, è finalizzata ad informare i cittadini sui vantaggi e sui benefici fiscali legati all’utilizzo dell’energia domestica attraverso il bonus energia, quello sulle ristrutturazioni per l’efficienza energetica degli edifici e quello per la sostituzione della vecchia caldaia. L’obiettivo ultimo dell’Associazione è quello di fare in modo che all’interno delle mura domestiche non venga bruciata inutilmente energia.

Leggi tutto...