Lindos, l’acqua che fa dimagrire: Giurì censura pubblicità PDF Stampa E-mail

“Vuoi davvero essere più magra? Bevi più acqua!”: è la promessa della pubblicità dell’acqua Lindos, delle Terme di Bognanco. Il Giurì di Autodisciplina Pubblicitaria ha censurato il messaggio (ne dà notizia il Fatto Alimentare), valutato come manifestamente contrario all’art. 2, “comunicazione commerciale ingannevole”, del Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Ad avviso del Comitato di Controllo, il messaggio contiene affermazioni esorbitanti e in alcuni casi scientificamente scorrette, tali da attribuire a una disidratazione anche blanda (“Se nel corso della giornata non si assume abbastanza acqua, ovvero 8 bicchieri da 250 ml l’uno, il nostro corpo può andare incontro a numerosi disagi e disturbi”) una serie di effetti non documentati, o in alcuni casi privi di qualunque supporto scientifico (come “Ingrassare anche mangiando poco”).

Il messaggio attribuisce inoltre all’acqua pubblicizzata, ricca di magnesio, un’inverosimile efficacia. Espressioni quali: “Se degli 8 bicchieri che beviamo quotidianamente almeno 2 sono ricchi di magnesio, otterrai ottimi risultati, non solo in termini di dimagrimento, ma anche di salute dell’apparato cardiocircolatorio e muscolo scheletrico”, “con mezzo litro di acqua ricca di magnesio il tasso metabolico aumenta fino al 30%” non hanno adeguato supporto scientifico, ed accreditano in particolare l’ipotesi che un apporto regolare di questa acqua faciliti una serie di effetti che la normativa vigente non consente di attribuire ad un’acqua minerale magnesiaca.

Prestiamo attenzione a tutte le promesse miracolose!

 

 

* Articolo pubblicato nell’ambito del Programma generale di intervento della Regione Umbria denominato: informazione ed assistenza ai consumatori ed agli utenti 2013 – 3° intervento con l’utilizzo dei fondi del Ministero dello Sviluppo Economico