Mi illumino di meno! PDF Stampa E-mail

La Lega Consumatori di Perugia ha iniziato un programma di informazione per creare una nuova cultura del consumerismo, critico e sensibile, finalizzato a permettere alle famiglie di risparmiare energia sull’utilizzo degli elettrodomestici attraverso una serie di consigli utili che, oltre ad apportare benefici al bilancio familiare, aiutano anche a rispettare l’ambiente. La parola d’ordine di questo programma è risparmio energetico. La campagna di Lega Consumatori, inoltre, è finalizzata ad informare i cittadini sui vantaggi e sui benefici fiscali legati all’utilizzo dell’energia domestica attraverso il bonus energia, quello sulle ristrutturazioni per l’efficienza energetica degli edifici e quello per la sostituzione della vecchia caldaia. L’obiettivo ultimo dell’Associazione è quello di fare in modo che all’interno delle mura domestiche non venga bruciata inutilmente energia.

Diverse sono le tecniche adatte a ridurre i consumi d'energia necessaria allo svolgimento delle varie attività umane. Il risparmio può essere ottenuto sia modificando i processi in modo che ci siano meno sprechi sia utilizzando tecnologie in grado di trasformare l'energia da una forma all'altra in modo più efficiente. Uno degli esempi più comuni è dato dalla sostituzione delle lampadine ad incandescenza con quelle fluorescenti che emettono una quantità di energia luminosa diverse volte superiore alle prime a parità di energia consumata. Anche negli impianti di riscaldamento degli edifici ci sono accorgimenti, più o meno semplici, per risparmiare energia, come l'uso delle valvole termostatiche, l'uso di cronotermostati ed altri più impegnativi, la sostituzione degli infissi obsoleti, delle caldaie vecchie con caldaie a condensazione e l'isolamento termico delle pareti.

Secondo Lega Consumatori ricorda che la riduzione dei consumi, con un utilizzo efficiente degli elettrodomestici, implica non soltanto la salvaguardia dell’ambiente, ma anche una reale riduzione sulle bollette di almeno 110 euro annui in una famiglia tipo. La campagna incentrata sul risparmio energetico è rivolta a modificare i comportamenti per rendere più efficiente l'utilizzo dell'energia, nella scelta dei fornitori di utenze elettriche e gas, nell'acquisto e nell’utilizzo di elettrodomestici. Per risparmiare sulla bolletta è determinante saper scegliere gli elettrodomestici giusti soprattutto considerando il fatto che, a lungo andare, le tariffe non fanno altro che aumentare. A tal fine, è importante leggere attentamente l’etichetta energetica che accompagna gli elettrodomestici, scegliendo quelli a più basso consumo (classe energetica A e A++): a fronte di un costo iniziale leggermente superiore, infatti, l’elettrodomestico presenta un notevole risparmio nei consumi. Ad esempio, passando da un frigorifero di classe C ad uno A++ si ottiene in media un risparmio di 60/70 euro/anno, mentre con il passaggio dalla classe G a quella A++ si ottengono risparmi sulla bolletta dell’ordine dei 120-150 euro/anno.

Interessante, in tal senso, si rivela il portale Topten (www.eurotopten.it), che permette di confrontare le varie tipologie di elettrodomestici, presenti nelle nostre case ed uffici, classificandoli in base al prezzo, all’efficienza energetica ed all’impatto ambientale.

Ricordiamo che il 13 febbraio 2009 tornerà la grande giornata, promossa da Caterpillar, di mobilitazione internazionale in nome del risparmio energetico “M’illumino di meno”; dopo il successo delle passate edizioni, i conduttori Cirri e Solibello chiederanno nuovamente agli ascoltatori di dimostrare che esiste un enorme, gratuito e sotto utilizzato giacimento di energia pulita: il risparmio. L’invito rivolto a tutti è quello di spegnere luci e dispositivi elettrici non indispensabili il 13 febbraio 2009 dalle ore 18.

Lega Consumatori invita tutti i suoi associati a recarsi presso la propria sede a ritirare gratuitamente la lampadina a basso consumo energetico… iniziate da un piccolo passo per voi stessi e per la natura!