Lega Consumatori Umbria
Shopping on line: attenzione alle offerte truffa PDF Stampa E-mail

Lo shopping on-line anche in Italia sta diventando una moda sempre più diffusa sia a seguito dell’utilizzo sempre più frequente del Web, sia perché tramite gli acquisti on line molto spesso si possono ottenere dei grossi risparmi. In base ai dati risultanti da diverse indagini sembra che gli acquisti on line non siano soggetti alla crisi che sta attraversando il nostro Paese. Nel 2008 il fatturato derivante da transazioni on line ha superato i 6 miliardi di euro con una crescita sul 2007 di oltre il 20%. La situazione sta velocemente evolvendo anche a causa della recessione che porta le imprese a scoprire modalità innovative per competere e i consumatori ad apprezzare sempre più la possibilità di confrontare on line prezzi e caratteristiche dei prodotti prima di effettuare gli acquisti e di ridurre gli spostamenti.

Leggi tutto...
 
RC Auto: a rischio concorrenza e diritti dei consumatori PDF Stampa E-mail

Le Associazioni Consumatori in questi giorni si sono unite per protestare contro il tentativo di vanificare le libertà e le tutele conseguite nel settore assicurativo. Sotto accusa sono gli emendamenti 12.1 e 12.2 al DDL n. 1195, in discussione alla decima Commissione Industria, Commercio e Turismo del Senato della Repubblica, che prevedono l’abrogazione del divieto delle clausole di esclusiva nei rapporti agenziali e del diritto di recesso annuale nei contratti assicurativi di durata poliennali, così come sanciti dalle Leggi n. 248/2006 e n. 40/2007, rappresentando una grave minaccia alla libertà di sviluppo professionale dell’intermediario di assicurazione e alla libertà di scelta per l’utente, con grave ostacolo alla concorrenza e alla reale tutela del consumatore finale. Le riforme liberalizzatrici adottate nella precedente legislatura, dall’ex Ministro Bersani, si sono rivelate essenziali per iniziare ad aprire il mercato assicurativo ad una maggiore competizione fra le compagnie, che grazie a tale competizione hanno ridotto i prezzi della RC Auto dal 2,7 al 7% nel 2008 (per ammissione dello stesso Presidente dell’ANIA, Fabio Cerchiai).

Leggi tutto...
 
Mi illumino di meno! PDF Stampa E-mail

La Lega Consumatori di Perugia ha iniziato un programma di informazione per creare una nuova cultura del consumerismo, critico e sensibile, finalizzato a permettere alle famiglie di risparmiare energia sull’utilizzo degli elettrodomestici attraverso una serie di consigli utili che, oltre ad apportare benefici al bilancio familiare, aiutano anche a rispettare l’ambiente. La parola d’ordine di questo programma è risparmio energetico. La campagna di Lega Consumatori, inoltre, è finalizzata ad informare i cittadini sui vantaggi e sui benefici fiscali legati all’utilizzo dell’energia domestica attraverso il bonus energia, quello sulle ristrutturazioni per l’efficienza energetica degli edifici e quello per la sostituzione della vecchia caldaia. L’obiettivo ultimo dell’Associazione è quello di fare in modo che all’interno delle mura domestiche non venga bruciata inutilmente energia.

Leggi tutto...
 
Dopo gli 899, arrivano gli 894 e 895 a gonfiare le nostre bollette PDF Stampa E-mail

Due nuovi numeri potrebbero disturbare di nuovo le bollette telefoniche dei poveri consumatori. Da qualche giorno ai tanti numeri a sovrapprezzo (899, 892, satellitari, 48xx, ecc…) si sono aggiunti i numeri 894 e 895. Le nuove numerazioni, previste dal piano di numerazione nazionale dell'Agcom, delibera 26/08/CIR, sono in teoria riservate a “servizi di chiamate di massa” (894) e a “servizi di assistenza e consulenza tecnico-professionale" (895). Si tratta di numeri che non rientrano tra i disabilitati in automatico dalla delibera dell'Agcom, cioè gli utenti possono chiamare liberamente gli 894 e gli 895 e rischiare nuovamente a fine mese di vedersi recapitare super bollette.

Leggi tutto...
 
Finanziamenti on-line, manca la trasparenza PDF Stampa E-mail

L’aumento degli acquisti on-line ha determinato una rapida diffusione di negozi virtuali e dei servizi a disposizione di chi fa shopping nella rete. Tra le modalità di pagamento, utilizzate dai consumatori che comprano sul web, sta prendendo piede anche quella delle rate, tipologia che comincia ad essere offerta da molti siti internet, grazie alla crescita delle vendite di merci sempre più costose. A questa tendenza hanno già risposto da tempo diversi istituti di credito, primi tra tutti, nel caso del commercio elettronico, Agos e Consel, le cui soluzioni continuano a essere adottate dalla maggior parte degli e-shop che offrono il pagamento rateale.

Leggi tutto...
 
« InizioPrec.12345678910Succ.Fine »

Pagina 9 di 10